Il Museo Provenzale del Costume e del Gioiello

Hélène Costa, una Provenzale appassionata

Condividendo con il marito la passione delle collezioni, Hélène Costa aveva un gusto marcato per le tradizioni provenzali. Nel corso della sua vita raccolse così un numero impressionante di abiti provenzali, nonché di gioielli tipici della regione che gli era tanto cara. Questa collezione è all’origine dell’apertura, nel 1997, del Museo dei Costumi e dei Gioielli Provenzali.

Storia del sito

È all’ingresso della città vecchia a Grasse, in una bella casa padronale, già dimora della marchesa di Cabris, sorella di Mirabeau, che è situato il Museo dei Costumi e dei Gioielli Provenzali. In questa nobile dimora carica di storia, ormai lontana dal fracasso del tribunale rivoluzionario che la occupò, si dispiega una serie di salottini privati distribuiti attorno a una magnifica scalinata: un invito perfetto a trascorrervi un po’ di tempo.

Le collezioni

Il museo ospita oggi una collezione unica per qualità e diversità di abiti e gioielli tra il XVIII e il XIX secolo: gonne, canottiere, corsetti, costumi tradizionali, castellane, croci, orecchini … Vero pioniere nel suo genere, il museo è a tutt’oggi uno dei rari siti dedicati esclusivamente agli abiti e alle acconciature tradizionali della Provenza dei tempi passati.

Informazionipratiche

  • Accesso

    Centro città di Grasse
    20 boulevard Fragonard
    06130 Grasse
    Parcheggio Indigo CRESP di fronte alla fabbrica, il cui ingresso è situato al 17 boulevard Fragonard.

  • Orari

    Non occorre prenotazione.
    Visita e ingresso liberi e gratuiti
    Aperto da martedì a sabato dalle 10:00 alle 13:00 e dalle 14:00 alle 18:00